Web design – errori e semplici regole d’oro

La Posizione di web design è qualcosa che può essere raggiunto in modo relativamente semplice, a patto che ci si attenga a una piccola serie di principi guida e si evitino alcuni errori molto comuni.

I più eccellenti web designers, hanno maturato le loro competenze durante molti anni di esperienza, dedizione e soprattutto dopo tanti errori. Fortunatamente, essere eccellenti web designers non rappresenta un pre-requisito per la costruzione di un buon sito web e tutto ciò che si impara dagli errori può essere migliorato senza difficoltà.

Di seguito verranno elencati alcuni principi solitamente ignorati dai progettisti web, la maggior parte delle volte perché sono difficili da applicare; ma se un sito web riuscisse ad aderire a tali principi, i visitatori ne trarranno certamente i frutti.

1. Tenere tutto in evidenza

I visitatori di un sito web si aspettano alcune convenzioni, come ad esempio la barra di navigazione nella parte superiore di una pagina o sul lato sinistro, i loghi sono per la maggior parte nella parte superiore sinistra. A dire il vero non esiste una regola precisa a tutto ciò; un buon esempio si può ottenere dai siti web delle imprese più grandi e famose come e-bay, microsoft… per poi emularne le strutture.

2. Utilizzo limitato di colori

Un sito web che utilizzi un numero eccessivo di colori, solitamente non è ben gradito dai visitatori, poiché può dar fastidio alla navigazione o arrecare disturbo alla vista non permettendo all’utente di soffermarsi sugli elementi fondamentali della pagina. L’ideale sarebbe quello di limitare la tavolozza dei colori di un sito web a 2 o 3 , in modo da poter dare il giusto tono alle diverse aree della pagina web ed ai suoi rlativi contenuti.

3. Stare attenti ai font

La collezione dei caratteri a disposizione di tutti i visitatori di un sito web è relativamente limitato. In generale si consiglia di attenersi ai tipi di caratteri come Arial, Verdana, Courier, Times, Ginevra e la Georgia. Essi possono sembrare poco interessanti, ma il loro contenuto dovrebbe più interessante. Testo nero su sfondo bianco, nella sua semplicità, è una combinazione molto utile e facile da implementare, dando la possibilità a chiunque di apprenderne i contenuti.

4. Piano per le modifiche dei contenuti

La capacità di aggiungere o rimuovere i contenuti da un sito web è fondamentale per il continuo successo dello stesso. Dover riscrivere l’intera pagina web o un elemento della sua struttura (layout) in molti casi significa riscriverlo completamente. E’ una buona pratica prevedere aree e spazi che saranno soggette nel tempo a piccole e grandi variazioni, in modo da poter intervenite velocemente su ciascuna pagina web. Una buona pianificazione degli spazi e dei contenuti ammortizza il lavoro globale fino al 75% del tutto.

5. Essere coerenti

E’ buona pratica utilizzare gli stessi elementi di formattazione delle pagine (CSS) per tutto il sito, in modo tale che il visitatore non si senta spiazzato del passaggio/utilizzo di una pagina e la successiva (ad esempio il colore dei link di navigazione dovrebbe essere sempre lo stesso, le aree di testo dovrebbero avere tutte lo stesso colore di sfondo…)

6. Concentrarsi sulle cose rilevanti

Bisogna cercare di concentrarsi sugli elementi fondamentali. Eliminare la necessità di aggiungere immagini, animazioni Flash o inserzioni solo perché si ha spazio. Se si deve assolutamente riempire lo spazio cercare di farlo inserendo qualcosa che sia il più possibile pertinente con il contesto e gli altri contenuti.

7. Diventare un esperto di CSS

L’utilizzo dei Cascading Style Sheets dovrebbe essere una pratica amichevole per un qualsiasi web designer. Con i CSS è possibile separare l’aspetto e il layout della pagina dal contenuto. Questo comporta enormi vantaggi quando si tratta di aggiornare o manutenzionare un sito.

8. Evitare Complessità

L’utilizzo di layout standard (disponibili liberamente anche in rete) per una pagina web consente di risparmiare molto tempo, rendere il sito più facile da usare. Spingersi oltre ciò che funzioni bene e che non sia stato già testato, normalmente porta a diversi problemi. A meno che non sia davvero una sfida, bisogna cercare di evitare la complessità.

Il rispetto di questi semplici principi di base, oltre a facilitare il lavoro del web designer, apporterà sicuramente benefici in termini di posizionamento dei risultati nei motori di ricerca

 

Annunci

One response to “Web design – errori e semplici regole d’oro

  • antgri

    mancherebbe… centrare il prodotto sull’utente, attraverso un UCD (User Centered Design), di modo che il prodotto sia disegnato sulle reali esigenze dell’utente, quindi non diventi solo un oggetto di design bello da esporre ma scomodo da usare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: