Google e Flash – Indicizzazione dei contenuti Flash

E’ ben noto che fino a qualche mese fa, Google, come gli altri motori di riceca mondiali, non fosse perfettamente in grado di leggere ed indicizzare i contenuti Flash. Oggi le cose sono cambiate. Secondo ultimi accordi intrapresi tra Google ed Adobe, si è investito sulla modifica dell’algoritmo per migliorare il livello di lettura all’interno degli oggetti Flash, dai semplici banner a intere pagine web. Tecnicamente cosa è cambiato?
Google può indicizzare il testo contenuto nel file SWF di qualsiasi tipo, compresi i pulsanti, menu e “self-contained Flash web-sites”. Inoltre è in grado di leggere ed interpretare i collegamenti contenuti negli oggetti. In opposto a questo, Google non riconosce i testi contenuti nelle immagini; infatti i video Fvl (ed altri contenuti multimediali) non verrano indicizzati poichè non contengono testo, a parte il diritto d’autore ed i messaggi di attesa  e caricamento.

Inoltre, Google non può eseguire alcuni tipi di JavaScript. Se il vostro sito carica un file Flash tramite JavaScript, Google potrebbe non essere in grado di trovare il tuo file Flash.

Perché Flash è ancora un problema per i motori di ricerca? Perchè pur riuscendo a leggere alcuni contenuti testuali in esso contenuti, non significa che i siti in Flash siano search engine friendly; infatti nel Flash non è possibile inserire nei file flash “Tags” come gli “H1” o “p”. Inoltre gli anchor text non sono ritrovabili e ricreabili con il Flash.

In sostanza, indicizzare e posizionare i siti in Flash è oggigiorno un’impresa abbastanza ardua, poichè non è possibile agire su tutti i componenti della pagina, ed allo stesso tempo fare in modo che i motori di ricerca li leggano tutti e correttamente.La struttura di Flash siti web rende difficile ottenere alta classifica. Molti file Flash sono legate da altri file Flash e non altri siti contengono link a tali elementi Flash interna. La mancanza di collegamenti ad altri siti web rende molto difficile ottenere alta classifica di questi elementi.

Dobbiamo quindi trascurare completamente la possibilità di aspirare ad alte classifiche se possediamo un sito costruito in Flash? Non del tutto! Attraverso piccoli accorgimenti si può ovviare a tutto questo, e rendere le pagine web più vicine ai Motori di Ricerca e quindi più vicine agli utenti. I siti in Flash, per loro natura, sono esteticamente bellissimi; affidiamoci ad aziende specializzate allo scopo per non perdere l’opportunità di condividere i nostri contenuti con gli utenti di tutto il mondo! Solamente un uso regolare ed ottimizzato delle pagine web è il modo migliore per entrare nella Top10 dei risultati di ricerca!

Ti è piaciuto questo articolo? Cosa ne pensi dell’argomento?

Lascia liberamente il tuo parare..ne faremo tesoro!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: