Il contenuto di una Home page di successo

In internet oggi esistono e convivono migliaia di siti internet.. Altrettanto tante sono le aziende che ogni giorno scelgono il web come strumento di comunicazione di massa. Ma quando gli utenti accedono al nostro sito internet, restano davvero interessati ai nostri contenuti? Siamo davvero sicuri che non lo abbandonerà prima di aver scoperto ciò che abbiamo da comunicargli? Come facciamo ad essere sicuri che che il potenziale cliente si trasformi in un vero cliente?

In generale, è stato testato che entro i primi 10 secondi dall’accesso al sito internet, bisogna che l’utente abbia catturato il messaggio, altrimenti si sentirà demotivato ad andare avanti ed abbandonerà il sito web. In base aciò, possiamo delineare delle linee guida generiche, ma efficaci, che possano far si che l’utente venga imediatamente catturato dal messaggio, e sia ben disposto ad approfondire la lettura delle nostre pagine web.

In tal senso, è importante fissare subito gli obiettivi, l’utilità, i benefici che possono essere tratti all’interno del sito internet; questo dovrebbe essere fatto attraverso una bella frase ad effetto, non banale, che riassuma in se la vera essenza del sito internet, e stimoli la curiosità nell’andare avanti nello sfogliare le pagine. In aggiunta, è bene aggiungere delle frasi chiare, esplicative, dirette, che guidino velocemente il cliente verso il suo obiettivo di conoscenza. La chiarezza in questi casi, rende più facile all’utente capire che cosa fare. Troppe parole, immagini e grafica rischiano solamente di confondere le idee.

Immaginiamo quindi una pagina suddivisa per aree tematiche, con piccole imagini guida e frasi ad effetto per ciascun servizio/prodotto offerto. Per ogni area tematica poi, è corretto creare dei messaggi mirati per specifici usi, a seconda del grado di penetrazione dell’argomento trattato. Possono costituire una scorciatoia efficiente se posizionati nel modo giusto. Per ogni pagina/percorso di visita, sarebbe opportuno creare dei messaggi multimediali, come piccoli video, banners animati o immagini ad effetto, che convincano l’utente di stare nella giusta direzione. Inoltre, a seconda dei servizi offerti, queste possono aiutare a rafforzarne l’immagine nel suo complesso, integrando informazioni trascurate in precedenza, purchè non distolgano troppo dall’obiettivo principale dell’utente.

Quando si è poi giunti a destinazione, bisognerà inserire un cosiddetto “call to action“, ossia un invito all’azione, quale potrebbe essere il richiedere ulteriori informazioni, l’iscrizione alla newsletter, l’acquisto di un prodotto. Quanto meglio saranno creati i percorsi di visita, tanto più certezza avremo nell’azione dell’utente. Creare messaggi perfettamente allineati alle esigenze del cliente, aiuta a non farlo sentire solo, a tenerlo sulla giusta direzione per la soddisfazione del suo desiderio.

Non bisogna mai perdere di vista l’obiettivo principale del cliente… Atraverso la costruzione di messaggi mirati e ben posizionati al’interno del nostro sito internet, dalla Home page fino alla pagine di terzo livello, possiamo stare ben sicuri che l’utente non abbandonerà il sito internet, anzi… magari diventerà uno dei nostri migliori clienti!

Ti è piaciuto questo articolo? Cosa ne pensi dell’argomento?

Lascia liberamente il tuo parare..ne faremo tesoro!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: