Motori di Ricerca e Spam

I Motori di Ricerca riescono ad individuare lo spam presente negli indici di ricerca? Cosa considerano i motori di ricerca come Spam? I motori di ricerca, al fine di fornire risultati sempre pertinenti alle chiavi di ricerca, osservano e controllano determinati elementi all’interno delle pagine web e nelle chiavi di ricerca degli utenti… come ad esempio la quantità di termini utilizzati, la frequenza con cui vengono inseriti i termini all’interno delle pagine web, il numero di links che puntano alla specifica pagina, sistemi di reindirizzamento automatici…
E’ noto infatti, che i motori di ricerca prendono in considerazione centinaia di fattori per determinate la “purezza” di una pagina web. Attaverso l’utilizzo di brevetti specifici, i motori di ricerca sono in grado di scovare qualsiasi pagina che vìoli le norme di pubblicazione/indicizzazione dei contenuti, impartendo “cartellini gialli” o bannando le stesse dai risultati di ricerca. Le pagine individuate, tramite software o tramite suggerimento, vengono etichettate manualmente; quando dopo approfondite analisi si scopre che queste hanno intenzionalmente cercato di alterare i risultai delle ricerche con l’utilizzo di tecniche scorrette, vengono punite.
Quando si parla di controllo dello spam, nella magior parte dei casi le “etichette” (sito spam, sito no-spam) vengono inserite nel software tramite una procedura manuale; questo significa che sarà molto più difficile in seguito fornire garanzie verso il rispetto del regolamento di pubblicazione/indicizzazione dei contenuti.

Nel particolare, alcuni elementi che determinano certamente il giudizio (sito spam o sito no-spam) possono essere così elencati:

  • Numero di links in ingresso ed in uscita da una specifica pagina web
  • Livello di dominio
  • Funzioni di reindirizzamento
  • Testo Nascosto
  • Links Nascosti
  • Links a Pagamento
  • Densità delle parole
  • Conteggio dei termini unici utilizzati
  • Numero di parole nel titolo di pagina
  • Frequenza delle visite
  • Frequenza degli aggiornamenti

Se il nostro sito utilizza volontariamante o involontariamente elementi simili all’interno delle pagine web, può essere considerato come spam. Le conseguenze non possono che essere negative a riguardo, e le posizioni in classifica scenderanno vertiginosamente.

Ti è piaciuto questo articolo? Cosa ne pensi dell’argomento?

Lascia liberamente il tuo parare..ne faremo tesoro!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: