Tag: dominio web

Registrare nome di dominio – Acquisto domini Internet

La registrazione di un nome di dominio è un processo abbastanza rapido, diversamente da ciò che si può pensare. In pochi passi e seguendo delle piccole accortezze è possibile acquistare correttamente un nome di dominio. E’ essenziale avere una certa conoscenza di base riguerdo il funzionamento del mercato dei domini web. Bisogna innanzitutto conoscere un’azienda, definita mantainer, che offra un servizio di WHOIS, ossia che abbia accesso ad una base dati che consenta il controllo dell’esistenza di una specifica estensione di dominio. 

Il mercato dei domini è in continua espansione; l’introduzione di nuove estensioni crea continuamente opportunità di personalizzazione della base del business, anche se le più diffuse (.com, .net, .org) tirano sempre e comunque molto! E’ possibile scegliere tra una molteplicità di nuove estensioni, come:

  • aero – per le compagnie aeree
  • .biz – per le imprese
  • .coop – per le cooperative
  • .info – per i giornali (estensione ideata inizialmente per i giornali, poi aperta a tutti i richiedenti)
  • .museum – per i musei e le gallerie d’arte
  • .name – per le persone
  • .pro – per i professionisti
Le nuove estensioni di dominio permettono al webmaster una maggiore flessibilità nelle personalizzazione della loro azienda, fornendo indicazioni più dirette ai propri potenziali clienti. Una volta individuato il Mantainer, e verificata la disponibilità dello specifico dominio, si può procedere all’acquisto. Sarà chiesto di scegliere i servizi associati allo specifico dominio, come  l’Hosting (windows, linux..), il DNS, Redirect, Blog, ed inoltre i servizi aggiuntivi che il mantainer può abbinare alla specifica richiesta, come in numero di caselle di posta elettronica, servizio sms, il MySql, antivirus e antispam, il backup dello spazio web. La scelta di questi servizi varia in funzione delle esigenze dell’azienda/webmaster e dell’azienda che offre tali servizi.
I prezzi variano da Mantainer a Mantainer; un prezzo medio-alto fa spesso riferimento a servizi qualitativamente accertati, continuativi nel tempo con ampia disponibilità all’innovazione. Ricordiamoci che scegliere bene il mantainer significa mettere il sito in cassaforte, e poterlo gestire come meglio si crede, senza timore di malfunzionamenti o disservizi del server. Alla fine del processo di scelta del nome di dominio, vi sarà chiesto, ovviamente, di pagare un prezzo che è la somma di tutti i servizi associati al dominio prescelto. Con 50Euro all’anno si ottengono in media dei servizi soddisfacenti.
L’attivazione del dominio e dei servizi associati avviene in media dal terzo giorno successivo la registrazione, a patto che siano state eseguite correttamente tutte le indicazioni impartite dal mantainer. Una volta ricevuti ID e Password si puòò cominciare seriamente a sfruttare lo spazio tanto desiderato e ad applicare concretamente tutte le strategie di web.marketing che ci porteranno verso il successo. Come si è visto, il processo è davvero alla portata di tutti!

Ti è piaciuto questo articolo? Cosa ne pensi dell’argomento?

Lascia liberamente il tuo parare..ne faremo tesoro!

Annunci

Come scegliere il nome di dominio

Internet è un grande e potente strumento per la ricerca di informazioni. Quando cerchiamo delle informazioni tramite il web accediamo al browser e cominciamo la ricerca.  Qui si aprono due vie differenti e complementari: utilizziamo la barra degli indirizzi del browser per accedere direttamente al sito di destinazione, oppure utilizziamo i servizi di un motore di ricerca per scegliere tra i risultati proposti nella serp.

Nel primo caso, accediamo sicuramente al sito web che contiene le informazioni che desideriamo conoscere, nel secondo caso invece andiamo a cliccare e quindi ad accedere in un sito che per contenuti (valore di posizionamento della keyword) si avvicina anche di molto a ciò che stavamo cercando. In tutti e due i casi accediamo ad un sito internet, e più in particolare ad un dominio web.

Quindi, che conosciamo o meno la destinazione della nostra navigazione, avremo a che fare con un nome di dominio. Il nome di dominio è per un’azienda, come per il marketing della stessa azienda una variabile importantissima. Nel concetto di nome di dominio rientrano una molteplicità di aspetti legati alla vita dell’azienda, nonché ai servizi che essa offre. Vogliamo qui elencare alcuni degli aspetti più rilevanti di questa variabile di internet-marketing, sottolineandone benefici e difetti da tenere presenti fin dal momento della sua nascita. Un buon nome di dominio lascia intendere un grande allineamento alla marca, o denominazione sociale dell’azienda.

In altri casi è ancor più importante possedere parole legate ad un servizio aziendale fondamentale all’interno del nome di dominio. Soprattutto in quest’ultimo caso, il nome di dominio è sempre più correlato a programmi di affiliazione ed in senso lato alla pubblicità in rete. Quindi marchio aziendale (denominazione) e prodotto servizio fondamentali comportano a rendere sempre più forte l’identità dell’azienda all’interno della rete globale. Inoltre un ben ideato nome di dominio può favorire una ricerca diretta del servizio specifico; ad esempio un dominio assemblaggipersonalizzati.it riconduce perfettamente al sito che fornisce il servizio specifico. Altro fattore di rilevante importanza per un nome di dominio, è l’apprezzamento del nome che si può ottenere nel tempo. Acquistare particolari tipologie di nomi di dominio oggi, potrebbe significare (se siamo abbastanza fortunati) poterlo rivendere tra 5 o 10 anni per qualche centinaia se non qualche migliaia di euro; tutto questo perché le parole chiave che lo costituiscono nel tempo possono divenire molto molto gettonate sul mercato web. Un vero e proprio investimento.

Se invece ideassimo un nome di dominio che contenga un servizio di nicchia abbinato ad uno specifico target geografico, vedremmo il nostro sito molto forte nei motori di ricerca per un target geografico molto definito. Immaginiamo quindi se il dominio fosse riferito ad un prodotto in fase di lancio, nuovo o unico, i vantaggi sarebbero incalcolabili a priori. In tutti i casi, e per ragioni motivazioni che vanno anche oltre quelle su indicate, i nomi di dominio possono dimostrarsi davvero importanti per un’unica grande motivazione… possono essere o divenire delle grandi miniere d’oro sul web, basta saperli sfruttare nel migliore dei modi. Sono considerati dei “valori immobiliari virtuali”.

Concludendo, la scelta, l’acquisto e la destinazione d’uso di un dominio web rivestono un ruolo molto importante nell’approccio internet di un’azienda. E’ in qualsiasi caso importante fare delle scelte oculate e mirate per un rendimento elevato e duraturo nel tempo!

Ti è piaciuto questo articolo? Cosa ne pensi dell’argomento?

Lascia liberamente il tuo parare..ne faremo tesoro!

L’importanza del Brand in Internet

La marca (in inglese brand) è un nome, simbolo, disegno, o una combinazione di tali elementi, con cui si identificano prodotti o servizi di uno o più venditori al fine di differenziarli da altri offerti dalla concorrenza.

 

In qualsiasi caso essa venga espressa o citata, equivale ad essere conosciuti e riconosciuti all’interno della molteplicità delle aziende presenti sul mercato. Nel web, il concetto di brand è il medesimo; affermare l’immagine della propria marca equivale a dire che i potenziali clienti lo riconosceranno molto velocemente, e lo assoceranno (posizionamento di marketing) ad un particolare prodotto o gamma di prodotti specifici. Intorno all’azienda ed ai suoi prodotti si crea un vero e proprio mondo di conoscenza, una identità, un modo di essere azienda.

 

Il concetto di Brand (sul mercato reale, ed a maggior ragione nel mercato virtuale) va molto al di là del semplice logo (disegno, emblema); in fatti su di un qualsiasi sito web che voglia affermare e rafforzare la propria identità, non sarà sufficiente inserire un’immagine con delle belle scritte relative ai servizi. Sarà necessario quindi inserire aspetti e componenti relativi alla storia aziendale, la filosofia, le procedure e quant’altro possa ben identificare e distinguerla dalla concorrenza. Quindi la stessa progettazione del sito web nelle sue diverse aree, contribuirà a trasmettere in modo univoco e ben definito l’Azienda!


Un’altra variabile da prendere seriamente in considerazione quando si pensa ad un Brand, è il mercato di utenza dei propri prodotti e servizi. Ottenere informazioni dettagliate sulla concorrenza, i punti di forza, il loro posizionamento all’interno del mercato di riferimento, può aiutare ed anche di molto i manager aziendali nella definizione accurata del target di mercato.

 

Il marchio infatti dovrà (nella sua interezza) avvolgere i propri clienti sotto tutti gli aspetti qualitativi dei servizi offerti, in modo da poter trasmettere loro i valori con successo. Lo stesso nome di brand deve riuscire a racchiudere in una o poche parole, tutta l’attività aziendale, lasciando poco spazio all’immaginazione(deviazione di posizionamento); il nome infatti deve essere conciso, facilmente pronunciabile e che si possa ricordare con facilità. Il tutto in un’ottica di internazionalità.

Quando proporremo i nostri prodotti sul web, avvieremo le procedure per l’acquisto di uno spazio di dominio. In questa fase varranno tutti ed ancor di più gli attributi valoriali espressi in precedenza, facendo sì che i nostri valori aziendali siano comunicati con successo (ed in modo univoco) in tutto il World Wide Web.

 

Una volta che abbiamo ideato e realizzato un brand che in se racchiude una molteplicità di valori aziendali (più ce ne sono, meglio è) dobbiamo avere l’accortezza di utilizzarlo in tutti i documenti aziendali, interni ed esterni, come ad esempio newsletter, carte intestate, articoli, gadgets e quant’altro… Affermare il proprio logo ed i colori ad esso associati faciliterà i potenziali clienti nella scelta dei prodotti e servizi nell’intero mercato della concorrenza.


Utilizzare il proprio marchio anche all’interno di un semplice banner, può significare molto. Il design del sito web e la sua navigabilità devono essere perfettamente intonati con lo stile aziendale, e soprattutto conforme agli standard di utilizzo del pubblico di riferimento.

 

Oltre a tutto ciò che di esteticamente bello e comunicativo si possa implementare, non dobbiamo dimenticare l’importanza che ricoprono i testi narrativi all’interno delle nostre pagine. Se infatti, ad uno studio di design estetico no corrisponde pari o superiore valore legato ai contenuti, il cliente resterà comunque insoddisfatto, o per lo meno indeciso sulla scelta di un brand (insieme di valori aziendali) rispetto ad un’altra.

 

Una volta quindi che sono stati stabiliti i valori che bisogna trasmettere all’esterno, è ideale cominciare a produrre del materiale aziendale per una facile e veloce diffusione degli stessi nel mercato. Ci riferiamo in questo caso ad articoli, video, argomenti nei blog, casi aziendali che possano essere distribuiti facilmente nell’intero web. Maggiore sarà l’esposizione della propria azienda, maggiori saranno le probabilità di un riscontro con il pubblico di riferimento. Il tutto, comunque, perfettamente coordinato con gli standard e le aspettative qualitative interne.

L’importanza del Brand in Internet

La marca (in inglese brand) è un nome, simbolo, disegno, o una combinazione di tali elementi, con cui si identificano prodotti o servizi di uno o più venditori al fine di differenziarli da altri offerti dalla concorrenza.

 

In qualsiasi caso essa venga espressa o citata, equivale ad essere conosciuti e riconosciuti all’interno della molteplicità delle aziende presenti sul mercato. Nel web, il concetto di brand è il medesimo; affermare l’immagine della propria marca equivale a dire che i potenziali clienti lo riconosceranno molto velocemente, e lo assoceranno (posizionamento di marketing) ad un particolare prodotto o gamma di prodotti specifici. Intorno all’azienda ed ai suoi prodotti si crea un vero e proprio mondo di conoscenza, una identità, un modo di essere azienda.

 

Il concetto di Brand (sul mercato reale, ed a maggior ragione nel mercato virtuale) va molto al di là del semplice logo (disegno, emblema); in fatti su di un qualsiasi sito web che voglia affermare e rafforzare la propria identità, non sarà sufficiente inserire un’immagine con delle belle scritte relative ai servizi. Sarà necessario quindi inserire aspetti e componenti relativi alla storia aziendale, la filosofia, le procedure e quant’altro possa ben identificare e distinguerla dalla concorrenza. Quindi la stessa progettazione del sito web nelle sue diverse aree, contribuirà a trasmettere in modo univoco e ben definito l’Azienda!


Un’altra variabile da prendere seriamente in considerazione quando si pensa ad un Brand, è il mercato di utenza dei propri prodotti e servizi. Ottenere informazioni dettagliate sulla concorrenza, i punti di forza, il loro posizionamento all’interno del mercato di riferimento, può aiutare ed anche di molto i manager aziendali nella definizione accurata del target di mercato.

 

Il marchio infatti dovrà (nella sua interezza) avvolgere i propri clienti sotto tutti gli aspetti qualitativi dei servizi offerti, in modo da poter trasmettere loro i valori con successo. Lo stesso nome di brand deve riuscire a racchiudere in una o poche parole, tutta l’attività aziendale, lasciando poco spazio all’immaginazione(deviazione di posizionamento); il nome infatti deve essere conciso, facilmente pronunciabile e che si possa ricordare con facilità. Il tutto in un’ottica di internazionalità.

Quando proporremo i nostri prodotti sul web, avvieremo le procedure per l’acquisto di uno spazio di dominio. In questa fase varranno tutti ed ancor di più gli attributi valoriali espressi in precedenza, facendo sì che i nostri valori aziendali siano comunicati con successo (ed in modo univoco) in tutto il World Wide Web.

 

Una volta che abbiamo ideato e realizzato un brand che in se racchiude una molteplicità di valori aziendali (più ce ne sono, meglio è) dobbiamo avere l’accortezza di utilizzarlo in tutti i documenti aziendali, interni ed esterni, come ad esempio newsletter, carte intestate, articoli, gadgets e quant’altro… Affermare il proprio logo ed i colori ad esso associati faciliterà i potenziali clienti nella scelta dei prodotti e servizi nell’intero mercato della concorrenza.


Utilizzare il proprio marchio anche all’interno di un semplice banner, può significare molto. Il design del sito web e la sua navigabilità devono essere perfettamente intonati con lo stile aziendale, e soprattutto conforme agli standard di utilizzo del pubblico di riferimento.

 

Oltre a tutto ciò che di esteticamente bello e comunicativo si possa implementare, non dobbiamo dimenticare l’importanza che ricoprono i testi narrativi all’interno delle nostre pagine. Se infatti, ad uno studio di design estetico no corrisponde pari o superiore valore legato ai contenuti, il cliente resterà comunque insoddisfatto, o per lo meno indeciso sulla scelta di un brand (insieme di valori aziendali) rispetto ad un’altra.

 

Una volta quindi che sono stati stabiliti i valori che bisogna trasmettere all’esterno, è ideale cominciare a produrre del materiale aziendale per una facile e veloce diffusione degli stessi nel mercato. Ci riferiamo in questo caso ad articoli, video, argomenti nei blog, casi aziendali che possano essere distribuiti facilmente nell’intero web. Maggiore sarà l’esposizione della propria azienda, maggiori saranno le probabilità di un riscontro con il pubblico di riferimento. Il tutto, comunque, perfettamente coordinato con gli standard e le aspettative qualitative interne.

 

Come scegliere il nome di dominio

Internet è un grande e potente strumento per la ricerca di informazioni. Quando cerchiamo delle informazioni tramite il web accediamo al browser e cominciamo la ricerca.  Qui si aprono due vie differenti e complementari: utilizziamo la barra degli indirizzi del browser per accedere direttamente al sito di destinazione, oppure utilizziamo i servizi di un motore di ricerca per scegliere tra i risultati proposti nella serp.

Nel primo caso, accediamo sicuramente al sito web che contiene le informazioni che desideriamo conoscere, nel secondo caso invece andiamo a cliccare e quindi ad accedere in un sito che per contenuti (valore di posizionamento della keyword) si avvicina anche di molto a ciò che stavamo cercando. In tutti e due i casi accediamo ad un sito internet, e più in particolare ad un dominio web.

Quindi, che conosciamo o meno la destinazione della nostra navigazione, avremo a che fare con un nome di dominio. Il nome di dominio è per un’azienda, come per il marketing della stessa azienda una variabile importantissima. Nel concetto di nome di dominio rientrano una molteplicità di aspetti legati alla vita dell’azienda, nonché ai servizi che essa offre. Vogliamo qui elencare alcuni degli aspetti più rilevanti di questa variabile di internet-marketing, sottolineandone benefici e difetti da tenere presenti fin dal momento della sua nascita. Un buon nome di dominio lascia intendere un grande allineamento alla marca, o denominazione sociale dell’azienda.

In altri casi è ancor più importante possedere parole legate ad un servizio aziendale fondamentale all’interno del nome di dominio. Soprattutto in quest’ultimo caso, il nome di dominio è sempre più correlato a programmi di affiliazione ed in senso lato alla pubblicità in rete. Quindi marchio aziendale (denominazione) e prodotto servizio fondamentali comportano a rendere sempre più forte l’identità dell’azienda all’interno della rete globale. Inoltre un ben ideato nome di dominio può favorire una ricerca diretta del servizio specifico; ad esempio un dominio assemblaggipersonalizzati.it riconduce perfettamente al sito che fornisce il servizio specifico. Altro fattore di rilevante importanza per un nome di dominio, è l’apprezzamento del nome che si può ottenere nel tempo. Acquistare particolari tipologie di nomi di dominio oggi, potrebbe significare (se siamo abbastanza fortunati) poterlo rivendere tra 5 o 10 anni per qualche centinaia se non qualche migliaia di euro; tutto questo perché le parole chiave che lo costituiscono nel tempo possono divenire molto molto gettonate sul mercato web. Un vero e proprio investimento.

Se invece ideassimo un nome di dominio che contenga un servizio di nicchia abbinato ad uno specifico target geografico, vedremmo il nostro sito molto forte nei motori di ricerca per un target geografico molto definito. Immaginiamo quindi se il dominio fosse riferito ad un prodotto in fase di lancio, nuovo o unico, i vantaggi sarebbero incalcolabili a priori. In tutti i casi, e per ragioni motivazioni che vanno anche oltre quelle su indicate, i nomi di dominio possono dimostrarsi davvero importanti per un’unica grande motivazione… possono essere o divenire delle grandi miniere d’oro sul web, basta saperli sfruttare nel migliore dei modi. Sono considerati dei “valori immobiliari virtuali”.

Concludendo, la scelta, l’acquisto e la destinazione d’uso di un dominio web rivestono un ruolo molto importante nell’approccio internet di un’azienda. E’ in qualsiasi caso importante fare delle scelte oculate e mirate per un rendimento elevato e duraturo nel tempo!