Archivi tag: duplicazione contenuti

Quattro utili steps per la lotta al plagio dei contenuti web

La pubblicazione di un sito web, per un imprenditore, come per un webmaster può essere considerata una cosa molto eccitante ed emozionante. Dopo lunghe attese, lunghi studi di progettazione e tante centinaia di euro investite nella realizzazione di contenuti originali e personalizzati per pubblicizzare al meglio la propria attività ed i propri servizi, dal momento della pubblicazione tutto il mondo avrà accesso a tali informazioni. Al contempo però tali contenuti sono esposti a soggetti senza scrupoli. La violazione del diritto d’autore è un evento molto comune nel mondo di internet. Ma come possiamo proteggerci? E come possiamo agire se qualcuno ruba i nostri contenuti?

 

E’ importante sapere che qualsiasi cosa si scriva è protetta da copyright. È possibile registrare un diritto d’autore, ma non è sufficiente ad impedire che qualcuno di copi o riproduca il vostro lavoro senza consenso. Ogni scritto, pittura, disegno, composizione musicale, foto o programma per computer, siano essi pubblicati o non, sono protetti dal diritto d’autore. Ma comunque, purchè protetti dal diritto d’autore non significa che siano sicuri. Esistono persone che ignorano le leggi sul copyright e internet, e ce ne sono molte altre che non se ne curano proprio.

 

Uno strumento molto utile per verificare se i contenuti di un sito web siano stati duplicati è Copyscape (www.copyscape.com). Attraverso il semplice inserimento del nome di dominio, è possibile verificare la presenza in rete di contenuti duplicati. Il servizio è completamente gratuito. E’ possibile inoltre considerare una opzione a pagamento che prevede la scansione regolare del sito web contro il pagamento di una somma di denaro.Che cosa fare se si è tra le sfortunati vittime della violazione del copyright? Come si può trattare con l’autore del reato e di evitare gli elevati costi del contenzioso? I seguenti sono alcuni semplici passi che si possono intraprendere per far si che l’autore della violazione di rimuova il materiale duplicato dal sito web.

 

1. Contattare l’autore del reato, tramite pagina contatti o utilizzando i servizi di “Wois”. Mandare una e-mail e spiegare le ragioni di un intervento sui contenuti duplicati.

2. Inviare un cessare e desistere. Se il tuo primo contatto non ha ottenuto i risultati desiderati, il prossimo passo dovrebbe essere quello di inviare un cessare e desistere. In rete è possibile trovare modelli preformattati e modificabili secondo le specifiche esigenze da inviare con e-mail o per mezzo posta per renderla il più ufficiale possibile. Indicare inoltre una data entro la quale il materiale dovrà essere rimosso o modificato.

 

3. La controversia dovrebbe essere risolta al punto 2, ma se non si è ancora raggiunto l’obiettivo si potrebbe notificare ai motori di ricerca l’infrazione. Cercando in Internet “DMCA” o “Digital Millennium Copyright Act” si accederà a informazioni riguardanti le istruzioni per contattare ciascun motore di ricerca, al fine di richiedere che l’autore del reato sito web sia rimosso dagli indici.
Infine, è sempre consigliabile auto tutelarsi, apponendo le date su ciascun documento che viene messo in rete. Così si potrà dimostrare l’anzianità delle pagine. In soluzione, possiamo affermare che è impossibile prevenire al 100% il futuro di un commento pubblicato in rete, ma almeno sappiamo come comportarci se ci capitasse qualcosa di simile un giorno.

Ti è piaciuto questo articolo? Cosa ne pensi dell’argomento?

Lascia liberamente il tuo parare..ne faremo tesoro!

Annunci